Conosciamo i nuovi Tenebrae: Fabrizio Bisignano

Secondo appuntamento verso la scoperta dei nuovi membri dei Tenebrae.
Al Basso, Fabrizio Bisignano.
Anche per lui mini intervista e foto “in action”.
Presto altre novita’ ed eventuali nuove presentazioni!!!!!!

1) Come sei entrato a far parte dei Tenebrae?

Con Marco ci conoscevamo da anni, appena ho saputo che era senza bassista non ho potuto fare a meno di contattarlo.

2) Conoscevi già il gruppo o ne avevi sentito parlare?

Li conoscevo benissimo, quando è uscito Immortal Fairytales (2007) loro stavano lavorando a memorie nascoste.
Ricordo di averli sentiti la prima volta dal vivo e di essere rimasto folgorato.
Non so, c’era qualcosa in quei brani che li rendeva speciali, di un altro livello rispetto a ciò che senti solitamente nel nostro underground.
Pensavo: “loro ce la potrebbero fare!”
Ad oggi non ho cambiato idea!

3) Cosa ti ha spinto a far da subito parte di una band che andava praticamente rifondata e con un lavoro importante come Memorie Nascoste alle spalle?

Proprio perché sono la band che ha concepito memorie nascoste!
L’idea di lavorare con Marco, e con tutti i miei nuovi compagni, mi riempie di motivazioni ed entusiasmo.
A volte queste due cose vengono a mancare quando dentro hai un mare di cose da raccontare ma non hai il canale giusto per farlo.
I tenebrae per me sono questo!
Abbiamo già tirato giu nuove idee insieme, e siamo tutti entusiasti al massimo, ci siamo trovati in un attimo!
Questo da’ serenità, ed è per me tutto ciò che conta, quello che cercavo.

4) Come immagini il tuo ruolo all’interno della band e cosa ti aspetti nel futuro prossimo di raggiungere.

Non ci sono ruoli o gradi di importanza!t utti siamo sulla stessa lunghezza d’onda.
Una delle cose che più ho apprezzato entrando a far parte dei tenebrae è la libertà di espressione.
Tra noi ascoltare le idee degli altri non è un obbligo ma un piacere, e questo fa la differenza!
Il povero Marco ha il ruolo più noioso!
Ci sta facendo da Caronte per farci entrare nel mondo tenebrae a pieno regime!ma le cose stanno venendo da se.
Ci sono obbiettivi comuni e la verità è che siamo tutti uniti dalla voglia di fare musica insieme.
Questo è quello che mi e ci aspettiamo, la strada è quella giusta per fare le cose al meglio.

5) Di quel che vuoi a ruota libera saluti compresi.

Vorrei ringraziare Marco per la fiducia e la stima che mi ha dato,
Ale, Pablo e Fra perché è un piacere suonare con voi.
Mi auguro di girare un casino con i Tenebrae e di calcare tanti palchi insieme con la nostra musica!
E grazie a tutti voi se avete letto fino a qui… so essere molto noioso quindi se ce l’avete fatta vi stimo! :)
Ciao a tutti,
Fabrizio

Fabrizio Bisignano Curriculum Musicale:

Fabrizio Bisignano

Ho iniziato a suonare all’età di 14 anni:prima la chitarra, poi la batteria ed infine in maniera definitiva il basso.
Il mio modo di suonare si forma attraverso l’influenza dei mei musicisti preferiti,uno su tutti Steve Harris (Iron Maiden) da cui ho tratto ispirazione per quanto riguarda l’impostazione, i fraseggi e il modo di interpretare la musica.
Nel corso degli anni, ho militato in diverse band del panorama ligure, di seguito cito le mie esperienze piu’ significative:
November Guns (guns & roses tribute) con i quali con tante date nel nord Italia accresco la mia esperienza live, e i Maelstrom,band nata da una mia idea in collaborazione con mio fratello Roberto alla voce e Michele Radogna alle tastiere.
Con i Maelstrom arriva la prima esperienza in studio,e nel 2007 esce il suo primo album
(Immortal Fairytales) auto-prodotto in edizione limitata.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.