Due chiacchiere con Mattia Severi

E’ da qualche tempo che ormai Mattia Severi, e’diventato il nuovo bassista dei Tenebrae.
Fin da subito ha iniziato un gran lavoro con il resto del gruppo per potersi mettere in pari sui brani, impegno che permettera’
ai Tenebrae di tornare sul palco gia’ agli inizi della nuova stagione musicale, con il nuovo repertorio e parte del vecchio.
Vi ricordo che presto avrete tutte le informazioni e le indicazioni del caso per poter acquistare “il fuoco segreto” gia’ recensito da Mondo Metal come da post
precedente.
Vi lascio di seguito alle parole di Mattia Severi, il nuovo bassista dei Tenebrae
May

Mattia Severi

1) Come sei entrato a far parte dei Tenebrae?
Sono stato contattato da Marco “May” Arizzi, dicendomi che aveva bisogno di un bassista,il posto era vacante..e ho preso la palla al balzo.. ^_^

2) Conoscevi gia’il gruppo o ne avevi gia’sentito parlare?
Il gruppo lo conoscevo tramite degli ex componenti della band, Emanuele Benenti e Davide Faudella, rispettivamente batteria e voce.

3) Come immagini il tuo ruolo all’interno di una band con due album all’attivo, e cosa ti aspetti nel futuro prossimo di raggiungere?
Bhe, il ruolo nella band…vorrei fare il bassista, semplicemente, fare sentire alle persone che ci ascoltano un bel groove martellante che rimanga impresso nella mente, e che li faccia battere le mani e piedi, sarebbe una grande soddisfazione ^_^.
Spero con “Tenebrae Volume 3” di fare qualcosa di veramente “cool” ,groove, un bel suono di basso,un po di effetti nel caso, qualsiasi cosa che sia diverso sia da Memorie Nascoste e Il Fuoco Segreto ^_^.

4) Di quel che vuoi a ruota libera, saluti compresi

Vorrei ringraziare in primis i Tenebrae per avermi dato possibilità di suonare con loro, speriamo di fare delle belle canzoni assieme e divertirci nel farle, speriamo che sia un bel viaggio per tutti, vorrei ringraziare tutte le persone che mi stanno vicino (sapete chi siete ), ringrazio tutte quelle persone che ci seguono nei live e anche fuori!

 

mattia

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.