Viaggi onirici e viaggi reali

La letteratura è disseminata di racconti e romanzi che trattano di viaggi onirici o paradossali in cui il protagonista, con l’aiuto di uno o più personaggi particolari e simbolici, affronta esperienze emotivamente estreme che lo portano, alla fine della narrazione, ad una maggiore consapevolezza di se stesso e della sua vita.

Memorie Nascoste prende spunto da questo tòpos letterario e lo usa come espediente per raccontare le vicende passate del nostro protagonista mettendone in risalto la componente emotiva e psicologica.

Non voglio svelare nulla di significativo per chi non avesse ancora ascoltato l’album e letto il fumetto, al contrario, visto che ultimamente sono mosso dal desiderio di viaggiare e conoscere nuovi luoghi e nuove culture, sarei onorato se ci raccontaste le esperienze che vi hanno maggiormente colpito o addirittura cambiato la vita. Chissà che non le usiamo come spunto per nuovi pezzi!

P.S.: Vi racconterò le mie dopo il viaggio in Giappone ad aprile.

Davide

Questa voce è stata pubblicata in Memorie Nascoste. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.